Aree di competenza


Diritto dell’impresa



Izar & Associati presta attività di consulenza e assistenza stragiudiziale e giudiziale nelle diverse discipline rientranti nell’area del diritto dell’impresa.

Con alcuni Clienti lo Studio ha in essere rapporti di consulenza legale continuativa e generale; in tali casi assume anche un ruolo sostitutivo di un servizio legale d’impresa, offrendo al management aziendale un tempestivo supporto tecnico-giuridico su tutte le questioni che lo richiedono.

Le attività prevalenti in quest’area di competenza riguardano:

  • diretta conduzione (o assistenza al Cliente) delle trattative contrattuali;
  • redazione o revisione di testi contrattuali (per es.: vendita, locazione, affitto, leasing, appalto d’opera e di servizi, assistenza tecnica, somministrazione, subfornitura, distribuzione, spedizione, trasporto, deposito, franchising, consorzio, concessione di vendita, mandato, commissione, agenzia, mediazione, concessione pubblicitaria, sponsorizzazione, co-marketing, cessione e licenza di marchi e/o brevetti, comodato, mutuo, factoring, contratti dell’e-commerce, web hosting, web housing, computer services, spedalità, accordi di riservatezza, accordi transattivi);
  • gestione dei rapporti contrattuali in corso (modificazioni, rinnovi, recessi);
  • assistenza giudiziale e stragiudiziale nel contenzioso contrattuale (invalidità del contratto, risoluzione per inadempimento, azione di adempimento, rescissione, risarcimento danni);
  • tutela e recupero dei crediti (fideiussione, costituzione di ipoteca e/o di pegno, sequestro conservativo e convenzionale, azione surrogatoria e revocatoria, procedimento monitorio, azione esecutiva, istanza di fallimento);
  • gestione delle crisi aziendali (riorganizzazione e ristrutturazione, cessione di beni ai creditori, cessione di crediti);
  • cessione/acquisto/affitto di aziende o di rami d’azienda (trattative contrattuali e redazione testi contrattuali);
  • partecipazione a due diligence per le aree di competenza;
  • responsabilità civile (derivante dall’esercizio dell’attività professionale, da prodotto difettoso, dall’esercizio di attività pericolosa);
  • tutela contro la concorrenza sleale (storno di dipendenti, sviamento di clientela, confusione di segni distintivi, imitazione servile di prodotti, denigrazione di prodotti e attività, appropriazione di pregi);
  • disciplina, adempimenti e procedure in materia di protezione dei dati personali;
  • normativa in tema di responsabilità amministrativa delle società e degli enti ex d.lgs. 231/2001 (elaborazione di codici etici, predisposizione di Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo, istituzione e regolamentazione di Organismi di Vigilanza, partecipazione degli Associati ad Organismi di Vigilanza).